6. Il Rimborso Diretto

Dal 1 luglio 2008 sono state introdotte alcune novità in merito alle modalità con cui si può usufruire delle prestazioni previste dalla polizza


Fino al 30 giugno 2008, la polizza sanitaria in favore del clero prevedeva per i sacerdoti la possibilità di essere rimborsati per le prestazioni sanitarie garantite dalla polizza stessa, solo dopo aver personalmente provveduto al pagamento delle prestazioni di cui si era beneficiato.

Dal 1 luglio 2008 vengono introdotte altre possibilità con l'obiettivo di evitare l'onere di anticipare il pagamento delle prestazioni sanitarie a cui si è dovuto ricorrere: il pagamento viene regolato direttamente fra Assicurazione e Struttura Sanitaria.


Prestazioni garantite da Strutture convenzionate direttamente di TIPO 1 oppure TIPO 2

La Società Cattolica di Assicurazione si è convenzionata con alcuni Istituti di cura, ospedali e cliniche che di seguito vengono denominati STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE.

Il ricorso alle prestazioni sanitarie, in caso di ricovero e di day hospital, presso tali strutture convenzionate direttamente esenta i sacerdoti assicurati dal dover provvedere al pagamento delle spese rimborsabili e dal dover, successivamente, richiederne il rimborso.

Fra le STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE esistono due distinte modalità per beneficiare dei servizi sanitari:

Strutture convenzionate direttamente - Tipo 1

(il sacerdote prende personalmente contatto con la struttura sanitaria)


Se ci si avvale di uno dei 14 istituti di cura, ospedali e cliniche che hanno con "MAPFRE WARRANTY s.p.a." 015/2559523 (società a cui Cattolica Assicurazioni ha affidato il compito di organizzare, autorizzare e controllare il convenzionamento delle strutture sanitarie) -  un rapporto privilegiato, il sacerdote prende contatti personalmente con questi 14 centri di cura senza chiedere alcuna preventiva autorizzazione.

Nella sezione STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE - TIPO 1 - si descrivono le modalità che gli assicurati debbono osservare per usufruire dei servizi di questi 14 Centri di Cura (vedi elenco nella sezione ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE - TIPO 1


Strutture convenzionate direttamente - Tipo 2

(il sacerdote prende contatto con la struttura sanitaria attraverso la Centrale Operativa di MAPFRE)


Il sacerdote che intende avvalersi di uno fra gli oltre 300 istituti di cura, ospedali e cliniche convenzionati anch'essi con "MAPFRE WARRANTY s.p.a." si deve preventivamente rivolgere alla Centrale Operativa di MAPFRE  - 015/2559523 -   - -_ comunicando i propri dati, la struttura sanitaria prescelta (una delle strutture comprese nell'elenco inserito nella sezione ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE - TIPO 2 ), le prestazioni sanitarie richieste e il proprio recapito telefonico (se in possesso, anche il numero di fax ed il recapito e-mail).

Nella sezione STRUTTURE CONVENZIONATE DIRETTAMENTE - Tipo 2 - si descrivono le modalità che gli assicurati debbono osservare per usufruire, previo contatto con la Centrale Operativa di MAPFRE, dei servizi di questi altri Centri di Cura.

Le modalità sopra indicate si aggiungono a quanto già previsto dalla polizza sanitaria e vogliono raggiungere due obiettivi:

  • evitare che il sacerdote anticipi il pagamento delle prestazioni sanitarie;
  • ricercare una razionalizzazione e un contenimento dei costi.